Chiama subito il numero verde 800 59 20 02

Il trasporto del pianoforte fai da te.

Il pianoforte è un oggetto pesante e molto delicato, quindi il nostro consiglio è di affidarsi ad una ditta specializzata nel trasporto pianoforte, soprattutto se avete la necessità di traslocare tra appartamenti quindi avete anche la problematica di far passare il pianoforte tra scale o ascensori. Il pianoforte è uno strumento prezioso, pesante ed un imprudenza nel trasportarlo può danneggiare lo strumento stesso, la vostra casa e peggio ancora la vostra schiena! Tuttavia se avete intenzione di effettuare un trasporto pianoforte con l’aiuto di qualcuno ecco alcuni consigli per aiutarvi.

Trasportare un pianoforte non è un lavoro semplice.

Chiedete una mano ai vostri parenti/amici, i pianoforti non sono solo pesanti, sono scomodi, hanno tutto il loro peso nella parte superiore e le gambe possono essere fragili. Spostarlo da soli è un lavoro quasi impossibile.

Munitevi della giusta attrezzatura.

Acquistate o affittate delle cinghie in grado di fornire una migliore tenuta sullo stesso piano. Si può utilizzare anche un carrello mobile, che può sostenere il peso del pianoforte. Le cinghie possono essere utilizzate anche per fissare il piano per il carrello. In caso di dubbio, rivolgetevi ad una ditta specializzata per noleggiare le attrezzature o il furgone di cui avete bisogno, vi sapranno dare dei consigli a seconda del tipo di pianoforte che state trasportando. Avrete anche bisogno di imbottiture o coperte per proteggere lo strumento da eventuali urti e le pareti da crepe e graffi.

Proteggere il coperchio della tastiera

In primo luogo, chiudere e bloccare il coperchio della tastiera per evitare che si apra durante lo spostamento. I tasti sono fragili e devono essere protetti. Se il coperchio della tastiera non si blocca assicurarsi che, quando si avvolge il pianoforte, il coperchio della tastiera rimanga chiuso. Non utilizzare nastro adesivo per non danneggiare la superficie del legno.

Avvolgere il pianoforte

Con le coperte o imbottiture, avvolgete il pianoforte, in particolare gli angoli, fissandolo con nastro da imballaggio. Non mettere a contatto il nastro adesivo con la superficie del pianoforte, può danneggiare il legno. Assicurarsi inoltre che la coperta / imbottitura utilizzata sia abbastanza spessa.

Sollevamento del piano

Quando si solleva il pianoforte in posizione ricordatevi di non sollevarlo per le zampe. Le gambe sono molto delicate. Inoltre, mantenere il pianoforte in posizione verticale. Posare il pianoforte su un lato non fa bene ai componenti interni. Con due persone a ciascuna estremità del piano, disporre le cinghie in movimento sotto la base del pianoforte, con una cinghia su ogni estremità. Ora si dovrebbero avere quattro persone, ognuna ad un angolo del pianoforte. Sollevare il piano e posizionarlo sul carrello. Ora è sicuro, le gambe del pianoforte sono adagiate sul piatto del carrello. Se il pianoforte ha rotelle, bloccarle. Assicurarsi che il piano sia ben protetto.

Fissaggio del pianoforte nel camion

Il piano dovrebbe essere messo sul retro del camion (verso del movimento), accanto alla parete che separa l’interno del camion dalla cabina di guida. Considerare l’idea di alleviare la pressione sulle ruote e le gambe di pianoforte, che subiranno uno stress maggiore del solito in seguito allo spostamento relativo al movimento del camion. Mettere per terra delle tavole e sollevare il piano dal carrello sulle tavole, quindi utilizzando le cinghie in movimento per fissare il piano alla parete camion. Verificare che lo strumento sia ancora ma senza subire stress mentre il veicolo è in movimento.

Spostamento

Prima di spostare il piano nella vostra nuova casa, fa in modo di sapere esattamente dove dovrà andare (di solito contro un muro o, preferibilmente, una parete interna dove sarà protetto dal freddo e dall’umidità). Invertire la procedura descritta sopra. Anche in questo caso, se ci sono problemi di spazio o di struttura dell’appartamento (scalini, porte, ecc.) rivolgersi ad una ditta specializzata.

Il pianoforte ora è stato spostato ma non dimentichiamoci la cosa più importante. Mentre dal suo aspetto esterno può apparire così robusto, al suo interno questo strumento nasconde un delicato e raffinato meccanismo che ha bisogno di accordatura. In seguito ad un trasporto potrà essere necessario far accordare nuovamente il nostro strumento.

Un pensiero su “Trasporto pianoforte”

Rispondi a Gianluca Sammaria Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *